Google+, a breve l’eliminazione della funzione “Incoming”


Google Plus

La fase di avvio è ormai giunta a termine, per Google+ questi sono dunque i mesi dell’evoluzione, dell’integrazione con tutti gli altri strumenti – blog compresi – del già ampio network creato a Mountain View, con l’eliminazione delle parti eventualmente giudicate inutili o di troppo.

E’ il caso della funzione “Incoming”, che mostra nel flusso degli aggiornamenti di un utente anche notizie provenienti da contatti che lo hanno aggiunto nei propri circoli, ma che a loro volta non sono stati seguiti. Aggiornamenti quasi non desiderati, che però hanno giocato un ruolo importante nella prima fase del social network, come ha spiegato in un apposito post di Dave Besbris, direttore tecnico di Google+.

“Incoming è stata una parte importante di Google+, perché ha aiutato gli utenti a scoprire altre persone”. Dall’apertura del social network ad oggi, però, a Mountain View hanno inserito una serie di novità come la possibilità di condividere cerchie e comunque il suggerimento riguardanti utenti in particolare. Il tutto con l’obiettivo, naturalmente, di connettere persone tra loro.

Besbris ha spiegato come il feedback degli utenti ha fatto capire come il flusso di “Incoming” risultasse confuso. “Così abbiamo deciso di rimuoverlo, per semplificare le cose”, spiega.

Sarà comunque possibile tenere sotto controllo l’elenco delle persone che ci hanno aggiunto nei propri circoli, tramite l’editor degli stessi. Qui infatti è selezionabile la voce “Non ancora nei circoli”.

Se visualizzate ancora il fastidioso flusso, smetterete di notarlo a breve, quando Google estenderà la modifica a tutti gli iscritti.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave