Google+, search e visibilità…


Tutti si aspettano “qualcosa di più” da Google+, un motivo vero per il quale dovrebbero trascorrere il proprio tempo sul social network di Mountain View e non sui vari Facebook, Twitter e così via.

Il valido motivo, però, Google sembra volerlo rivelare lentamente all’interno del Search, la funzione che più di tutte l’ha reso famoso al mondo: parliamo di visibilità. Per le persone, per le aziende.

Pagine Business

Come dimostrano i test di Hubspot – da cui prendiamo gli screenshot – le pagine aziendali vengono mostrate all’interno del motore di ricerca, con risultati che vengono aggiornati volta per volta.

Il che vuol dire che Google rileva le attività sulla Pagina Business e le riporta sul motore di ricerca.

Google+ nel Search 1

Dal punto di vista “social” e della promozione, questa integrazione di Google+ tra i risultati rappresenta un fattore di visibilità molto importante, che dovrebbe già di per sé convincere le aziende ad essere presenti suo social network o comunque ad ottimizzare la loro presenza sulla piattaforma di Mountain View.

Persone

Se per le Pagine Business abbiamo gli aggiornamenti, nel caso degli utenti il motore di ricerca mostra i messaggi postati, anche in questo caso garantendo risultati “freschi” agli utenti che effettuano la ricerca.

Google+ nel Search 2

E’ chiaro che la pagina personale, come quella Business, una volta mostrata nel motore di ricerca offre a tutta la rete un’immagine dell’utente. Ecco perchè, un po’ come in un sito web, avere un profilo aggiornato e in qualche modo “di qualità” potrà contribuire ad accrescere la vostra reputazione in rete.

Voi cosa ne pensate dell’integrazione tra Google+ e Search?

La visibilità vi basta per scegliere Google+ o siete ancora in attesa del valore aggiunto?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave