Project Spartan, così Facebook sfida l’App Store


Una piattaforma autonoma, per lo sviluppo e la distribuzione di applicazioni per iOs. Del resto perchè appoggiarsi all’App Store? Dev’essere questa la considerazione fatta in casa Facebook che deve aver dato il via al nuovo progetto del social network più famoso al mondo: Project Spartan.

Un nome “da combattimento” per un’idea alquanto ambiziosa: sviluppare e distribuire autonomamente le applicazioni per iOs, garantendo una serie di punti-chiave da non sottovalutere. Come il completo supporto Html5 o l’accesso garantito tramite Safari dal quale poi creare web-app direttamente distribuibili tramite lo spazio messo a disposizione da Facebook.

Mancano notizie certe, ma sembra che a Palo Alto abbiano già inserito circa 80 sviluppatori nell’esercito del Project Spartan, i quali lavorerebbero per creare la nuova piattaforma. Questa come detto supporterà totalmente l’Html5 a scapito dell’ormai superato Flash, per applicazioni di ultima generazione.

TechCrunch non esclude, tra le altre cose, che Facebook permetta agli utenti di utilizzare i crediti già in voga sul social network come mezzo di pagamento sia per le applicazioni che per gli acquisti in-app. Nelle prossime settimane, comunque, avremo modo di scoprire qualcosa in più.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave