Facebook, ecco la “nuova” privacy


Maggior controllo dei profili, più scelta e impostazioni sulla privacy più dettagliate.

Ecco il “nuovo lato” di Facebook, dopo che il team di Palo Alto ha annunciato con un post le novità che riguarderanno proprio le tanto discusse impostazioni sulla privacy del social network più utilizzato e noto al mondo.

Cambia molto, perchè in casa Facebook hanno deciso di modificare il modo di intendere e proporre la riservatezza ai propri utenti: tanto per cominciare, non ci sarà più la singola pagina che contiene tutte le impostazioni sulla privacy, sostituita da una serie di menù che comprariranno di volta in volta, sulla base delle azioni che l’utente compie.

Ad esempio, un piccolo menù a cascata nella schermata di modifica del profilo permetterà di decidere singolarmente quali informazioni mostrare a tutti e quali invece tenere riservate, magari soltanto per alcune categorie di utenti o alcune persone in particolare.

Privacy su Facebook (1)

Le nuove impostazioni della Privacy su Facebook

Aspetto importante (e atteso) è quello che riguarda i tag: Facebook si è finalmente decisa a creare una pagina in cui l’utente visualizzerà tutti gli ultimi tag ricevuti ed avrà la possibilità di approvarli o negarli uno dopo l’altro. Il tutto manualmente, per un maggior controllo in merito alle immagini/video nelle quali si desidera apparire.

Privacy su Facebook (2)

La nuova pagina per l'approvazione dei tag su Facebook

Novità anche sulla pagina principale del profilo, sulla quale comparirà un piccolo pulsante grazie al quale riusciremo a vedere il nostro profilo come se fossimo visitatori “esterni”. Questo permetterà agli iscritti di rendersi conto di ciò che stanno mostrando alla rete ed agire di conseguenza, modificando le impostazioni sulla privacy.

Privacy su Facebook (3)

View Profile As...

E c’è dell’altro: condividere foto, video e contenuti potrà diventare un gesto “selezionato”. A Palo Alto hanno scelto di permettere agli utenti di decidere a chi mostrare ciò che si condivide, volta per volta, condivisione dopo condivisione, attraverso un piccolo box aggiuntivo.

Privacy su Facebook (4)

Controllo su tutto, dunque, per il “nuovo” Facebook. Per rinnovarsi e per arginare (forse) l’avanzata di Google+.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave