A cosa serve il “Pages Feed” di Facebook


Una novità s’è affacciata sulle pagine degli utenti di Facebook. Si chiama “Pages Feed” e si sistema sulla sinistra dell’homepage di ogni iscritto, nell’elenco delle Pagine.

Il funzionamento di questo “Pages Feed”, poi, è facilmente intuibile: il social network vi mostrerà, all’interno di un’unica schermata, tutte le notizie più recenti che arrivano dalle Pagine che state seguendo. Quelle su cui avete espresso gradimento in passato, attraverso il più classico dei “Mi Piace”.

Utile per gli utenti, soprattutto per quelli interessati ai contenuti che arrivano da brand, marchi, aziende o anche solamente a informazioni che giungono dal social network.

Utile per chi gestisce una Pagina (e che può vantare, comunque, un certo seguito). Sapere di poter veicolare gli aggiornamenti direttamente attraverso una schermata dedicata, garantisce sulla carta una maggiore visibilità.

Il dubbio è: quanti utenti usufruiranno di questa nuova funzionalità? Facebook ‘contiene’ al suo interno praticamente tutto il mondo. E gran parte degli utenti utilizza la piattaforma attraverso i suoi elementi fondamentali: homepage, chat, condivisione, tag nelle foto. Poco altro. Ma tutto può cambiare, sia certo. E poi a Menlo Park conosceranno, si presume, il loro target e il loro ‘popolo’.

Senza contare che, di questi tempi, le lamentele attorno alla gestione dei contenuti sulle Pagine da parte di Facebook è stato più volte ‘sotto attacco’. Ovvero: il social network è stato accusato di non offrire abbastanza ‘passaggi’ nel feed degli utenti a quei contenuti che non vengono sponsorizzati. Chi non paga, quindi, verrebbe visto molto meno.

Facebook si salva in calcio d’angolo col “Pages Feed”.

Rimane da vedere, ora, se il coinvolgimento degli utenti sarà maggiore.

Che ne pensate?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave