[REPORT] Twitter: con le foto retweet al +35%


twitter-sede

Un valore dietro a ogni tweet, dietro a ogni post, dietro a ogni immagine. Il marketing sui Social Media ci ha insegnato, attraverso le metriche più disparate, ad assegnare a ogni azione, a ogni pubblicazione un valore in termini di visibilità e di coinvolgimento degli utenti. Il famoso engagement, per capirci. A questo proposito, Twitter di recente ha pubblicato uno studio relativo al valore dei tweet e alla struttura degli stessi: qual è il successo di un messaggio postato e contenente una foto? O un hashtag?

Lo studio è stato condotto negli USA dal data scientist Douglas Mason, il quale ha messo sotto la lente d’ingrandimento oltre due milioni di tweet appartenenti a diversi argomenti (TV, notizie, musica, politica e sport), confrontandone i retweet e il grado di engagement generato. Poi ha annotato quali erano le caratteristiche dei singoli tweet, monitorando come questi, diversi fra loro, potessero contenere:

  • immagini
  • #hashtag
  • link
  • video
  • tweet contenenti cifre, numeri

Le foto più di tutti

I tweet contenenti fotografie generano il +35% di retweet rispetto a tutte le altre categorie. Più dei video, che sono comunque al +28%. Numeri e link si aggirano attorno al 18-19%, mentre i tweet contenenti un #hashtag sono al +16%.

Sport è meglio

retweet_percentage_graphics-05

Lo sport fa bene, anche su Twitter. I tweet corredati da una foto e che risultano essere a tema sportivo generano il +48% dei retweet. Twitter ha creato dei report differenti per le varie tematiche:

La chiave di volta, dunque, è innanzitutto differenziare i tweet sulla base del proprio target. Con delle certezze: i contenuti multimediali, dai video alle foto, sono in grado di coinvolgere maggiormente gli utenti anche su Twitter.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave