Facebook ha acquistato Face.com


Facebook-Face

Mentre il primo mese in Borsa se ne va tra (meno) alti e (più) bassi, Facebook ha completato l’acquisto di Face.com.

I termini economici dell’operazione non sono stati resi noti dalle due parti, dunque niente cifre.

Chiare, tuttavia, le funzioni di “Face” alle quali hanno puntato a Menlo Park. Ovvero il riconoscimento facciale, di cui la startup – nata nel 2009 in Israele – è leader, soprattutto sul fronte delle applicazioni. Ne esistono già due: CelebrityFindr e Photo Tagger, entrambe attivabili attraverso la Timeline del social network più noto al mondo.

Ma Face.com, almeno sulla carta, dovrà essere qualcosa di più. Perché il team dell’azienda israeliana permette agli sviluppatori di incorporare il riconoscimento facciale all’interno delle loro applicazioni. Ecco, ora Facebook ha fatto sua principalmente questa possibilità, più di tutto il resto.

Face.com

Per l’ennesima volta nel giro di poche settimane, poi, lo sguardo di Zuckerberg è rivolto al mobile. Lo pensa il miliardario, lo dice il CEO di Face.com, Gil Hirsch: “Come i nostri amici di Facebook, riteniamo che il cellulare sia una parte fondamentale nella vita delle persone, poiché sia noi che loro permettiamo di creare e utilizzare contenuti da mobile. Grazie alla collaborazione con Facebook e unendoci alla loro squadra, avremo più possibilità di realizzare prodotti sorprendenti che potranno essere utilizzati dai consumatori”.

Curiosità sul prezzo. Si parla di decine di milioni di dollari. Nessuna conferma, naturalmente.

Nulla di certo nemmeno sulla possibilità che, tra qualche tempo, Face.com re-indirizzi l’utente direttamente su Facebook.

Cosa dovrà fare Face.com? Riconoscere volti, ciò che meglio gli riesce. E semplificare, in sostanza, il sistema dei tag. Tutto automatico, anche se già si parla di privacy, di problemi futuri. Vedremo.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave