Facebook, ecco gli Sponsored Results


Facebook deve monetizzare. Per questo, recentemente è divenuto particolarmente aggressivo sul versante pubblicitario: un grosso contenitore di applicazioni e contenuti a pagamento, tutti raccolti sotto la Timeline.

Nella strategia adottata da quelli di Menlo Park, s’inseriscono anche gli Sponsored Results: ovvero risultati sponsorizzati e visualizzati in cima ai risultati delle ricerche che gli utenti effettuano sul social network. Basta pagare.

Si era dunque parlato di questi Sponsored Results, ma ad eccezione di qualche anticipazione proveniente dagli USA, non c’erano state prove reali della strategia adottata da Zuckerberg. Ora vi sarebbe la conferma: sembra che la possibilità di adottare questa nuova possibilità pubblicitaria sia apparsa all’interno del tool dedicato all’advertising.

“Gli inserzionisti – spiegano le istruzioni relative agli Sponsored Results – possono creare annunci (con messaggi di 70 caratteri al massimo), che portano a pagine Facebook o ad applicazioni. Gli annunci possono essere mirati a Pagine, Luoghi o Applicazioni e sono visibili solamente su desktop, non da smartphone”. 

Al momento, quindi, i risultati sponsorizzati non potranno puntare a pagine esterne a Facebook. E difficilmente questo avverrà.

Gli stessi annunci possono essere legati a parole-chiave particolari, in modo che l’utente visualizzi il risultato effettuando una precisa ricerca.

sponsored-results

L’utente può comunque rimuovere gli Sponsored Results attraverso la “x” posizionata in alto.

Pensate che quello ideato da Facebook sia un buon canale di visibilità per gli inserzionisti?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave