Un nuovo Twitter è in arrivo


Twitter-App

“Il Twitter di domani”, scriveva il New Yorker alcuni giorni fa, nelle ore in cui Dick Costolo, CEO della società, faceva sapere di aver depositato i documenti necessari alla quotazione in Borsa. Un passo importante, che cela però altri novità: è in arrivo un nuovo Twitter. Quello di domani, appunto. E passerà per un redesign che riguarderà in particolare i dispositivi mobile. E quindi l’app. E quindi iOS, tanto per cominciare.

Il punto di partenza è uno: il Mobile rappresenta la fortuna di Twitter. Twittare da smartphone è più comodo, veloce e pratico che farlo da PC. I 140 caratteri nascono sul Mobile. Da lì arrivano anche gran parte degli introiti pubblicitari dell’azienda. Ed è lì che sarà necessario essere sempre più forti, a dispetto di Facebook, Google+ e tutti gli altri concorrenti.

App dedicate

L’idea, secondo il New Yorker, è di creare applicazioni ottimizzate per singoli sistemi operativi. Una per iOS, una per Android. Così da trarre il massimo dalle diverse piattaforme.

Si comincerà da Apple, dal nuovo iOS 7. Sarà disponibile a breve. E nel frattempo Twitter lancerà un’applicazione rinnovata, tenendo fisse le funzionalità, ma garantendo uno spazio maggiore allo stream dei tweet. Più contenuti, meno interfaccia. Dubbi attorno alla scheda “Scopri”: ci sarà? Sparirà? Da vedere.

Centralità per il contenuto, vorrà dire anche eliminazione dello “Scopri” nei tweet che incorporano foto e video. Questi saranno visualizzati direttamente nello stream. Ma sarà necessario avviarli manualmente, non come su Facebook. Dove l’autoplay dei video sembra più uno spettro che aleggia sugli utenti, che una funzionalità da attendere con ansia.

Con un occhio alla TV

Inserzionisti e network televisivi hanno già l’acquolina. Qualcuno, per la verità, ha già assaggiato la collaborazione. Sfruttare Twitter per coinvolgere i propri spettatori, durante un programma televisivo. È un ambito su cui l’azienda non ha ancora puntato in maniera forte, e che secondo gli esperti sarà il prossimo fronte su cui si svilupperanno le strategie.

Di campagne legate ad hashtag specifici ne abbiamo viste già diverse. Questa di Coca-Cola, per esempio, è interessante se siete appassionati del genere. Ma Twitter vuole di più e può ottenere di più. Ne è testimone la collaborazione avviata con Nielsen, tramite il programma “Nielsen Twitter Tv Ratings“, nato per monitorare il volume di tweet attorno a determinate trasmissioni e dunque in precise fasce orarie.

Un nuovo Twitter è in arrivo. Questo è certo.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave