Tutte le ultime novità di Google+


Google+ continua a evolversi. Lo fa con una serie di novità interessanti, rilasciate nel corso degli ultimi giorni. Vediamole insieme, tutte.

3 nuovi badge

Sulla parte destra di Google+ sono apparsi tre nuovi badge.

Il primo riguarda gli eventi e invita alla creazione e alla condivisione delle foto su un unico posto.

eventi.google plus

Il secondo appare nelle Pagine d invita a condividere la pagina per farla conoscere.

pagina collega

Il terzo lo troviamo nelle pagine Local: l’invito è quello di creare un evento per passare una serata in compagnia con gli amici (avevamo già visto questo aspetto con Arturo Salerno, il quale ci ha parlato dell’utilizzo degli eventi per le attività locali).

evento plus local

Caricamento istantaneo

caricamento istantaneo

L’interfaccia web dedicata al caricamento istantaneo si rinnova, per rendere la condivisione più semplice ed immediata.

Un box giallo ricorda all’utente che le foto sono private e che possiamo vederle solo e solamente noi. Elemento, questo, da non sottovalutare ai fini della privacy.

Selezionando un elemento appare una barra nera in alto che ci permette di aggiungerlo ad un album o di condividerlo. Inoltre la disposizione delle foto, ora molto ordinate e tutte della stessa dimensione.

Icone colorate

icone colorate

Le icone sulla sinistra sono diventate colorate (ma non per tutti). La pagina selezionata è visibile grazie alla linguetta posta sulla destra.

Attività nel post

attività nel post

Questo aggiornamento, che permette di vedere chi e quanti hanno fatto +1 o condiviso un post, è visibile solo ad alcuni utenti. Al posto del numero di interazioni è apparso un pulsante che consente di vedere chi ha interagito.

Forse un metodo per risparmiare qualche richiesta al server o non influenzare altri utenti nel gestire il +1 o nel condividere quando vedono molte interazioni.

Suggerimenti

suggerimenti

Nella pagina relativa alle cerchie, alla voce “Suggerimenti”, è possibile cercare le persone che hanno frequentato la nostra stessa scuola o il nostro stesso luogo di lavoro.

Nuova grafica e funzioni per gli Hangout

hangout

Gli Hangout sono da sempre uno dei punti di forza di Google+. In quest giorni sono stati migliorati nelle funzionalità e nella grafica.

Le opzioni sono state spostate sulla sinistra ed alcune funzioni sono state messe in maggiore evidenza, come il pulsante per invitare gli amici (dato che le persone sono importanti in una conversazione). La barra laterale può essere nascosta o mostrata per intero.

Le notifiche ora sono più semplici e con colori differenti.

Gli avvisi appaiono in rosso, le azioni in blu e gli annunci in grigio. Così sarà più semplice e immediato rispondere alle notifiche durante un Hangout.

La barra a sinistra contiene le app più usate – oltre a quelle attive in questo momento -, con la possibilità di eliminarle rapidamente.

Google Drive si integra con Google+

google drive post

Da qualche giorno è possibile condividere un file di Google Drive direttamente su Google+, cosicché gli utenti possano leggere una presentazione, guardare un foglio di calcolo o leggere un testo.

L’anteprima si presenterà con la prima immagine della presentazione, con il simbolo di “Play” sopra la foto. Una volta selezionata l’immagine, la presentazione verrà caricata e sarà così possibile interagire con il documento.

Per condividere un file su Google+ da Google Drive dobbiamo:

  1. Aprire il file da Google Drive
  2. Copiare l’URL
  3. Incollare l’URL nel box di condivisione di Google+
  4. Impostare le cerchie con il quale condividere il documento

Le pagine guida delle città vengono chiude in favore di Google+

Google Local Austin

Una volta esisteva la pagina www.google.com/portland/, oggi non più. Google sta chiudendo tutte le pagine locali sostituendole con quelle di Google+, come nel caso di Portland. Possiamo anche individuare altri casi: San Diego, Austin o Madison. Adesso le pagine le troviamo su Google+, come per Austin.

Nulla di straordinario, considerando che la strada intrapresa è quella di dare più forza a Google+, concentrando tutti i servizi e collegandoli proprio tramite Google+.

Ulteriori approfondimenti sono su SearchEngineLand.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave