Chi c’è su Instagram: 5 statistiche utili


Instagram è in crescita. Lo leggiamo da tempo e in effetti è così. L’applicazione di photo-sharing attiva su iOS e Android rappresenta uno dei pochi servizi che, in una giungla dove i vari Facebook, Twitter e compagnia dominano, ha saputo ritagliarsi una fetta di mercato importante, offrendo possibilità fino ad allora non prese in considerazione dagli utenti. Oggi, comunque, Instagram è di Facebook e continua a totalizzare numeri da capogiro.

Su Instagram non mancano i brand, naturalmente. Ci sono le persone (domanda) e le aziende (offerta). C’è anche l’advertising. A proposito: hanno annunciato che nel Regno Unito gli Sponsored Post sono in dirittura d’arrivo. Tutta una questione di target. Ai brand interessa sapere chi sono le persone. Chi c’è su Instagram, secondo quest’analisi di Business Insider.

instagramteengirls

  • l’83% del pubblico adolescente su Instagram appartiene a famiglie benestanti
  • è diminuita la differenza tra donne e uomini iscritti, con questi ultimi che si avvicinano al 50%
  • Instagram ha superato i 200 milioni di utenti: ha quasi raggiunto Twitter
  • più della metà degli utenti della fascia 12-24 anni ha dichiarato di gestire un account su Instagram

Il dato più interessante è il ceto sociale degli utenti su Instagram, che si attesta sul medio-alto. Aspetto di grande importanza, questo, per i brand e per la tipologia di contenuti che essi decidono di condividere sulla piattaforma.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave