Facebook come Google Plus?


Personalmente ho sempre sostenuto che i social network, da quando non esiste più il monopolio, abbiano da tempo iniziato a scopiazzarsi tra loro. Nel mondo di Internet e della tecnologia è una cosa che capita spesso, basta pensare al mobile e ai telefoni cellulari in generale.

Entrando nello specifico, molti si sono soffermati, tra cui anche Mashable.com sulle somiglianze tra la nuova versione di Facebook lanciata ieri e Google Plus.

GoogleFacebookSideBar

Non serve un occhio particolarmente attento per notare che il nuovo News Feed ci fa tornare in mente qualcosa che già conosciamo, perlomeno nel design. Andando a guardare le novità ben descritte da Matteo Aldamonte nel suo articolo tempestivo, ci rendiamo conto che:

  • Le foto più grandi sono ora davvero una fotocopia di quelle di Google Plus, e anche la loro visualizzazione sul News Feed è davvero simile. Senza dimenticare che Facebook ha lasciato più spazio bianco per rendere più facile la lettura, forse anche per questo, come dicono le alte sfere di Facebook, meno confusione. Ma anche Google Plus ha una cosa simile da diverso tempo.
  • La maggiore evidenza di questa similitudine ce la dà il menu al lato, in questo caso le somiglianze sono evidenti. Certo è che non poteva dividere il News Feed in cerchie, perché altrimenti non staremmo qui a parlare di spunti, similitudini, ecc…, ma di plagio. Ma per portare in Facebook i vantaggi delle cerchie bisognava introdurre dei filtri specifici e prendere spunto nel creare le notizie dalle “Storie” degli amici. Anche le miniature del menu sono state migliorate e la grafica non è di tanto dissimile dal social network cometitor.
  • Nella barra laterale si perde quella grande percentuale di testo che c’è ora, la quale dava anche un senso di confusione non indifferente, è si lascia maggiore spazio alle immagini e quindi alla pulizia dello schermo.

Certo, c’è da dire che dei passi avanti sono stati compiuti anche nei confronti di Plus stesso. Ad esempio questa possibilità di applicare i filtri nella visualizzazione delle “storie” ci darà la possibilità di avere davanti come un televisore con diverse storie, e saremo noi a cambiare canale e a decidere quale di queste abbiamo intenzione di seguire in quel preciso momento. È questo un modo per tenere ancor più tempo le persone all’interno della piattaforma? Molto probabile a mio avviso.

GoogleFacebook-2

E voi cosa ne pensate? Credete che il nuovo News Feed di Facebook assomigli a Google Plus? O questa similitudine è semplicemente dettata da un obiettivo comune che i social network devono raggiungere? Vale a dire la pulizia di immagine e l’immediatezza?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave