Nuovo pulsante per Facebook: in arrivo il “Subscribe”


Subscribe

Facebook muove un altro passo verso Twitter (e Google+), un passo che prende il nome di “Subscribe“.

E’ il nuovo pulsante che il social network di Palo Alto ha annunciato e che dunque sarà presto in arrivo (assieme alla nuova Timeline) sui profili degli iscritti, anche italiani, probabilmente con la denominazione “Iscriviti” o “Segui”.

Il riferimento al “Follow” di Twitter è evidente, tanto più che anche il nuovo pulsante di Facebook potrà essere posizionato all’esterno del social network, sui vari siti web: in questo modo Zuckerberg &co. garantiscono un legame ulteriore tra i portali ufficiali di personaggi pubblici, aziende, blogger ed i loro profili personali.

Un po’ come avviene anche con il “Mi Piace” collegato alle pagine, già da tempo posizionato all’interno dei vari siti web collegati ad un account su Facebook.

Con ogni probabilità sarà il solito plugin a rendere facilmente esportabile il pulsante in rete. Basterà dunque cliccare, per avere accesso agli aggiornamenti di un determinato profilo, pur senza divenire “amici” della persona indicata: “Subscribe”, appunto. Per rimanere aggiornati con link utili, informazioni, immagini e video postati dall’utente, dall’azienda che ci interessa sottoscrivere.

L’intenzione di Facebook è chiaramente quella di frenare tanto Twitter, quanto Google+. Entrambi i rivali, infatti, stanno puntando sugli aggiornamenti pubblici, quelli accessibili senza richiesta di amicizia o di contatto particolari, che sono quindi in grado di connettere due persone in breve tempo. Giusto il tempo di un click, per intenderci.

Facebook non ha fornito indicazioni circa i tempi di rilascio del plugin, ma è chiaro che ora l’interesse cresce, perchè a Palo Alto continuano a lavorare con un vantaggio sugli altri: 850 milioni di utenti iscritti sono una base su cui lavorare enorme, che nessun altro social network può vantare.

Voi come giudicate l’arrivo del “Subscribe”?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave