Google+ apre agli pseudonimi


Google+ ammetterà gli pseudonimi e non soltanto cognome e nome degli utenti iscritti.

Lo ha annunciato Vic Gudontra, che rappresenta ufficialmente Google+, spiegando appunto come Google sia disposta a supportare altre forme di identità sulla propria piattaforma sociale.

Progresso o passo indietro? Certo è che si tratta di un cambio di rotta da parte del colosso di Mountain View, che nelle settimane scorse aveva addirittura richiesto espressamente agli utenti di utilizzare nome e cognome sul social network, evitando profili “falsi” o comunque pseudonimi che non permettessero l’identificazione.

Questo requisito ora decade in casa Google+, mentre ad esempio Facebook continua a farne un “cavallo di battaglia” e difficilmente muterà la propria policy in tal senso.

Credi che questo possa essere un vantaggio per Google?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave