Google+ tra “Share” e +1, cosa cambia?


Google ha da poco introdotto il pulsante “Share”, in alternativa o per accompagnarlo al pulsante +1, già presente da tempo. Ma cosa cambia fra i due pulsanti?

Condivisione non è apprezzamento, è questa la frase chiave per questo nuovo pulsante.

Posso decidere di condividere un elemento, ma non di apprezzarlo. Quando clicco il pulsante +1 posso condividere l’elemento grazie alla finestra che si apre successivamente in automatico, ma questo implica che ho apprezzato l’elemento.

Come ben sappiamo, con “Search, plus Your World” un +1 cambia la SERP, per noi, per i nostri contatti diretti e per quelli indiretti, per cui se volevamo condividere un elemento eravamo obbligati ad apprezzarlo, oppure a copiare ed incollare l’URL su Google+ o usare un’estensione.

Ma come ben sappiamo sono pochi gli utenti che compiono questo passaggio, perché l’utente è pigro ed è abituato ad accedere a tutto subito, senza fare ulteriori passaggi.

Questo significa che un contenuto poteva non essere condiviso solo per pigrizia, un utente poteva non esprimere la propria opinione perché non aveva voglia di fare il doppio passaggio. Con questo nuovo pulsante sarà possibile condividere un contenuto senza apprezzarlo, si potrà esprimere quindi la propria opinione condividendola con tutti senza dare un vantaggio a questo contenuto.

Vedremo se con questa mossa le condivisioni aumenteranno e gli utenti saranno più portati a condividere un contenuto, o se le interazioni rimarranno pressoché invariate.

gtMagazinePost Correlati:

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave