Perché usare gli hashtag su Google+


google-plus

L’hashtag viene usato sui principali social network, come Twitter o Google+, per identificare un argomento di cui si sta parlando. Al tempo stesso, però, può servire anche per ritrovare i propri post - se ne usiamo uno personale -, o per lanciare un nuovo trend.

Nella versione inglese di Google+, all’interno della pagina Esplora (dove abbiamo i temi caldi), troviamo sulla destra i 5 hashtag più usati nel momento. Google ci mostra, inoltre, i loro trend, ovvero se questi hashtag sono in crescita o meno.

Hashtag Google+

Nella versione italiana, come vi dicevo prima, non sono ancora presenti, ma è comunque utile cominciare ad utilizzarli per vari motivi:

  • Successo
    Sono molti i casi in cui un hashtag è andato nei trend, partendo da un singolo utente, l’ultimo in ordine di tempo che mi ricordo è #tornatesufacebook, dove dopo un singolo tweet l’hashtag è diventato il trend del giorno su Twitter, non è detto che non possa accadere nuovamente per voi.
  • Ricerca
    Sono molti gli utenti che cercano un determinato hashtag per tenersi aggiornati su un argomento specifico, come può essere il caso di #googleplusupdate, sarà quindi più facile farsi trovare da chi effettua questo tip odi ricerche.
  • Buona abitudine
    Lo avevo detto qui, è una buona abitudine usare gli hashtag per i propri post, anche se ora non c’è tanta visibilità, data la mancanza dei trend nella nostra lingua, un giorno arriverà e non dovremo abituarci ad usarli.

Dopo l’ultimo aggiornamento dell’applicazione Android, gli hashtag sono disponibili anche da mobile, avremo quindi ulteriore visibilità.

Perché non usarli allora?

gtMagazinePost Correlati:

Discussioni Consigliate:

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave