Instagram: in arrivo i video?


Chaplin

Facebook ha fissato un appuntamento con la stampa. Tra due giorni, il 20 Giugno, nella sede di Menlo Park. Cosa presenterà Zuckerberg, tuttavia, non è ancora noto. Qualcuno dice un Feed RSS, qualcun altro parla di un servizio di Postacards. La notizia riportata da TechCrunch nelle ultime ore, però, sposta un po’ gli equilibri, cambia le cose: Instagram supporterà anche i video. È questa la novità.

“Chiamatelo effetto Vine”, scrive Ingrid Lunden su TechCrunch. Sì, perché i filmati che Instagram permetterebbe di postare sarebbero in formato “mini“. Non più di 10 secondi. Poco superiori ai 6 di Vine, appunto.

La risposta da parte di Instagram – di cui Facebook è proprietaria, com’è noto – sul fronte video sarebbe doverosa. I numeri, gli ultimi numeri, dicono che Vine ha superato l’app di photo-sharing come numero di condivisioni su Twitter.

instragram-vs-vine

Con oltre 100 milioni di utenti attivi mensilmente, Instagram rappresenta un social network a parte. Da affiancare a Facebook, sì, ma con un’anima propria. Da tenere viva. Ecco perché l’ipotesi dei video acquista senso, da subito.

Senza considerare, poi, il fronte pubblicitario. Dove aprire nuove possibilità agli utenti, vuol dire crearne di nuove anche internamente, per veicolare l’advertising. Su Instagram non c’è, su Facebook sì. Potrebbe bastare.

I video su Instagram: siete pronti?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave