Gli snippet per la condivisione di Google+: trucchi e consigli


snippet google plus

Su Google+ possiamo condividere ogni pagina web, ma non sempre l’anteprima generata in automatico riproduce il contenuto della pagina come ci aspettiamo. Fortunatamente è possibile forzare l’anteprima personalizzando titolo, testo e immagine.

Per fare questo utilizziamo gli snippet di Google+, che ci permettono di scegliere gli elementi da condividere.

La pagina degli snippet ci permette, infatti, di impostare manualmente per ogni pagina la tipologia - se si tratta quindi di un articolo, un blog, un evento, una persona, un prodotto, una recensione o altro - oltre al titolo della condivisione, all’URL dell’immagine di anteprima e alla descrizione che deve apparire.

Questa funzione può tornare utile in due casi particolari:

  • si parla di una pagina con pochi contenuti e sparsi, dove l’immagine non è definita e la descrizione può essere fuorviante, impostando quindi questi parametri a mano possiamo dare un titolo e una descrizione personalizzata
  • la descrizione non sia calzante fin da subito, ritorna quindi molto utile poter personalizzare il titolo e la descrizione

Questo perché l’obiettivo principale di una condivisione è portare traffico verso il proprio sito internet.

E’ scontato dire che l’immagine sia molto utile per attirare l’utente, presentare quindi un’immagine interrogativa o particolare può incitare l’utente a cliccare sul link. Lo stesso vale per il titolo, un titolo incisivo, che lasci qualche perplessità può aiutare l’utente ad andare oltre e scoprire cosa si cela dietro.

Infine la descrizione, molte volte una pagina comincia con un prologo che spiega la situazione, altre volte dice immediatamente la notizia per poi approfondire, inserendo una descrizione che dica e non dica il contenuto incuriosisce l’utente che è portato a cliccare sul link.

Un ottimo esempio? Questa condivisione:

Come potete vedere il link riporta un’immagine alquanto curiosa, due grafici che equivalgono ad una sola cosa: statistiche – un argomento che in generale piace agli utenti -, con il titolo che dice tutto “Arrivano i report social su Analytics: tutto quello che c’è da sapere”, viene lanciata la notizia, viene data subito la novità, ma se continui c’è molto altro da sapere. Lo stesso vale per la descrizione: si parla della novità ma non si dice altro, per scoprirlo è necessario continuare.

Anche il contesto è stato ben studiato. Sul post è presente un titolo in grassetto che spiega subito la news ed un breve testo introduttivo che dice cosa troveremo nel link.

I numerosi +1 raccolti e le 25 condivisioni possono spiegare perché questo sia un ottimo post, nonostante sia di nicchia.

Non dobbiamo lasciare nulla al caso e controllare ogni elemento per ottenere il massimo da Google+.

gtMagazinePost Correlati:

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave