Twitter, pubblicità e i nuovi Ads geolocalizzati


“Era ora” avranno esclamato i molti marketer che operano sui social network, più precisamente su Twitter.

Come avviene su Facebook, anche nel regno dei tweet sarà ora possibile inserire Ads geolocalizzati, che puntano a follower di una determinata area geografica e che quindi riescono a puntare verso un determinato target, aumentando le probabilità di conversione degli annunci stessi.

La novità è stata annunciata dal team di Twitter durante l’AdAge di New York, in cui è stato presentato un nuovo supporto al servizio di chi sul social network opera per la promozione di un servizio, di un prodotto: Dashboard Follower è il nome, utile per capire chi si nasconde dietro gli account e dietro i moltissimi tweet inviati ogni giorno.

Sapere da dove vengono i follower, infatti, permetterà di veicolare nel migliore dei modi le proprie campagne pubblicitarie, limitandole ad una sola area geografica. Quella che più ci interessa.

Già attiva in 210 città degli USA, la funzionalità Dashboard Follower sarà utilizzabile in tutto il mondo già a partire dai prossimi mesi, come annunciato da Adam Bain di Twitter.

“Chi sono i miei follower?” è la domanda che potranno finalmente porsi i marketer su Twitter. Per poi agire di conseguenza, sfruttando informazioni come bio degli utenti, liste a cui risulta iscritto e naturalmente la già citata località segnalata sul proprio account.

E’ facile capire come con questa nuova opportunità gli Ads su Twitter assumano un peso diverso, diventando utili non soltanto alle grandi società con interessi sui mercati mondiali, bensì anche alle piccole aziende che desiderano promuoversi nei confronti di un target limitato, per interessi o per località.

Tweet, trend e account sponsorizzati saranno tutti interessati dalla possibilità di utilizzare Dashboard Follower e la geolocalizzazione degli Ads.

Interessante, non è vero?

Staremo a vedere, ora, quale sarà la reazione dei marketer e delle piccole aziende.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave