Il bottone “Want” e le “Collezioni” di Facebook


Prendete il social network più popolato del mondo: Facebook. Poi immaginatelo divenire un grosso catalogo. Ecco il futuro. Un futuro molto simile a Pinterest, tra l’altro.

A Menlo Park, infatti, starebbero già lavorando all’integrazione di vere e proprie “Collezioni” di fotografie all’interno del social network, in grado di rappresentare una evidente risorsa in più per le aziende e per quanti vogliono presentare un qualsiasi prodotto. Il che si traduce nella creazione di un catalogo online, direttamente su Facebook, che sia pensato e strutturato per attirare potenziali clienti.

Ecco, in questo scenario s’inserisce la possibilità di vedere, in tempi relativamente brevi, nuovi bottoni sociali accanto al “Mi Piace”. L’opzione più gettonata si chiama “Want“, ma non manca il “Collect“. Tutte trovate, nel complesso, grazie alle quali Facebook mira ad attirare le aziende, che nel promuovere la loro pagina potrebbero anche decidere di entrare nei programmi di advertising ideati da Zuckerberg &co.

Sembra – ma non ci sono conferme - che Facebook voglia estendere la novità un po’ in tutto il mondo, senza aspettare troppo. Negli USA già se ne parla. Così come si parla anche di prospettive future: la possibilità di utilizzare queste collezioni nel feed degli utenti come fossero storie sponsorizzate, oppure l’opportunità di collegare le foto direttamente al relativo link sull’e-commerce.

L’esperimento è già partito ed ha coinvolto un totale di sette brand, tra cui Pottery Barn, Neiman Marcus, Victoria’s Secret e Fab.com.

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave