Google+ non è un social network


“Una rete sociale (in inglese social network) consiste di un qualsiasi gruppo di persone connesse tra loro da diversi legami sociali, che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari” dice Wikipedia, ed è proprio questo il nostro punto di partenza.

Google+ non è un social network, semplicemente perché non mette in relazione le persone fra di loro, anche se alcune sue caratteristiche si avvicinano molto a questa definizione, Google+ è più un contenitore della nostra attività in rete, dove vengono postati i nostri aggiornamenti, viene mostrato quello che ci piace e possiamo racchiudere in esso tutto il nostro lavoro, condividendo i nostri documenti o modificando le nostre foto.

La comunità che si sta sviluppando attorno a Google+ è solo un effetto del sistema, Google+ non è altro che il lato social di Google, dove possiamo apprezzare un contenuto e farlo sapere ai nostri amici, ma non ha la funzionalità del social network.

La chat esisteva già prima con Gtalk, gli eventi pure con Calendar, i messaggi sono costituiti da Gmail, per gli album abbiamo Picasa. Insomma, Google+ non è altro che l’aggregazione di tutti i servizi già ideati nel corso del tempo da Big G con la possibilità di commentare il web, di apprezzarlo e di condividerlo, la normale evoluzione della ricerca.

La  caratteristica principale e particolare, che rende diverso Google+ dal resto dei social network, è il video-ritrovo, ovvero la possibilità di elaborare dei documenti in una videoconferenza ed in tempo reale con tutti i presenti.

Google+ non è un social network, è anche un interest network ma si sta evolvendo verso il work network, cioè un network dove le persone lavorano, trovano informazioni in base ai loro contatti e alle loro esperienze passate, basti pensare all’annuncio della semantica o a Search, plus Your World.

Forse quel real life sharing non era proprio messo a caso, adesso quelle tre parole hanno acquistato un significato, Google si sta fondendo sulla nostra esperienza passata, sui nostri contatti reali, sta imparando dalla nostra vita e ci permette di vivere online così come viviamo nella realtà, in una riunione ci vediamo tutti in faccia e modifichiamo tutti assieme quel documento, quello che facciamo oggi in un video ritrovo.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave