Facebook: dal 2012 sì ai post sponsorizzati


Con l’arrivo del nuovo anno, Facebook si prepara a compiere un passo molto importante in termini di pubblicità, un passo che ha tutte le carte in regola per cambiare l’esperienza di navigazione degli utenti: il social network di Palo Alto darà infatti spazio a post sponsorizzati all’interno delle varie bacheche, con l’obiettivo di aumentare chiaramente il proprio giro d’affari in termini di advertising.

L’applicazione pratica di questa nuova introduzione sta – come spiega TechCrunch – nella pubblicazione di aggiornamenti pubblicitari in mezzo ai flussi di aggiornamento degli utenti. Tra foto, frasi, link e video, gli utenti dovranno abituarsi alla possibilità di vedere spuntare anche della pubblicità; grazie a questo posizionamento, è evidente come il gruppo vada a inserire l’advertising proprio lì dove il suo pubblico concentra maggiormente l’attenzione.

Post Sponsorizzati Facebook

Una voce “sponsor” posizionata a margine dell’aggiornamento differenzierà i post sponsorizzati da quelli normali. Naturalmente la segnalazione sarà messa in secondo piano rispetto al contenuto, così da permettere all’annuncio di sortire il suo effetto sull’utente.

Le pubblicità saranno comunque eliminabili manualmente e singolarmente, un po’ come avviene coi singoli post che il navigatore può nascondere.

Post Sponsorizzati Facebook 2

Questa nuova introduzione di Facebook – che ricorda un po’ i tweet sponsorizzati su Twitter – potrà avere successo o disturbare l’esperienza degli utenti? Molto dipenderà dalla “pesantezza” degli aggiornamenti: inondare le bacheche potrebbe essere pericoloso, ma se (come si vocifera) la misura corrisponderà, almeno inizialmente, ad un solo post sponsorizzato al giorno, forse Facebook potrebbe aver trovato una nuova strada per monetizzare e far fruttare l’advertising sulle proprie pagine.

Voi come accoglierete la novità?

La trovate invadente?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave