#50 Social Network: le News che Non Dovresti Perdere


La settimana si apre, per la 50esima volta, con la raccolta di notizie Social che hanno caratterizzato gli ultimi 7 giorni e che non dovete perdere, se volete restare al passo.

Come sarà il nuovo News Feed di Facebook

news-feed

Sarà “più facile da usare e simile su tutte le piattaforme”, il nuovo News Feed. Facebook lo ha annunciato sul proprio blog.

Si nota, in effetti, la vicinanza al layout che la società ha adottato su smartphone e tablet. Grande rilevanza alle foto, le cui dimensioni vengono aumentate notevolmente – è aumentata la dimensione di tutta la fascia centrale in realtà –, mentre non varia più del dovuto l’organizzazione degli elementi sulle colonne laterali. Ecco com’è il nuovo News Feed di Facebook.

Facebook e WhatsApp: la Federal Trade Commission blocca l’acquisizione?

WhatsApp-Facebook

“La nostra denuncia chiede alla FTC di indagare se la privacy degli utenti sarà realmente tutelata e, quindi, Facebook non potrà accedere ai dati degli utenti WhatsApp che, secondo molti, è stata la caratteristica che ha reso l’applicazione così attraente agli occhi del social network”.

Negli USA si solleva il problema “privacy” legato all’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook. Ne ha scritto Geekissimo.

Evernote: il fascino della scrittura manuale

Evernote, la nota applicazione mobile per la gestione di appunti, documenti e file di vario genere, ha aggiunto – su Android – il supporto alla scrittura manuale. Col dito. Una bella funzionalità.

Il 44% degli italiani acquista da Mobile

smartphone-acquisti

È interessante notare come, rispetto allo stesso periodo del 2012, sia cresciuto notevolmente l’accesso da dispositivi mobile (da smartphone accedeva il 45% delle persone – +14% in un anno, mentre da tablet il 16% – +11%), mentre il dato relativo agli accessi da pc/laptop sia in leggere flessione (-2%, considerando il 93% di 12 mesi fa).

Questo è un estratto dell’analisi completa pubblicata da We Are Social, che fa il punto sullo shopping da Mobile degli italiani.

Profili morti su LinkedIn (da evitare)

Linked-1

“Mi sono iscritto a LinkedIn, da dove inizio?” è la prima domanda che mi viene posta e la risposta è semplice: descrivi la tua vita professionale. Sembra un’attività difficile e dispersiva, in realtà è sufficiente dare priorità ad alcuni aspetti: quelli spiegati da Alessandro Franza in questo articolo pubblicato sul Social Blog.

Segnalazioni?

Abbiamo tralasciato qualche notizia? Fatecelo sapere nei commenti.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su SOCIAL Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave